Partecipazione e Sviluppo in giuria per la rassegna “Teatro Scuola”: oltre due settimane di spettacoli all’Accademico

Presente anche l’associazione di volontariato onlus Partecipazione e Sviluppo all’edizione 2023 della rassegna regionale “Teatro Scuola” a Bagni di Lucca.

Per il 30° compleanno della rassegna, il Teatro Accademico del capoluogo termale si fa palcoscenico per i ragazzi delle scuole del territorio (e non solo) con un ricco calendario di oltre due settimane di eventi. Dal 20 maggio al 4 giugno, infatti, il teatro cittadino si anima con laboratori, spettacoli, simposi e concerti con centinaia di allievi ed allieve.

Con una rappresentanza tutta al femminile, Partecipazione e Sviluppo ha voluto testimoniare la sua presenza attiva all’iniziativa, partecipando all’inaugurazione di sabato – alla presenza del sindaco di Bagni di Lucca Paolo Michelini, dell’assessore al turismo, sociale, sanità, casa, politiche giovanili con delega al “Progetto Speciale Teatro della Scuola” e della direttrice artistica della manifestazione Michela Innocenti - e presenziando in giuria agli spettacoli in programma nella giornata di oggi (23 maggio) con la propria assistente sociale, Lisa; domani sera, invece, sarà presente tra i giurati dello spettacolo delle 21 la vice-presidente della cooperativa sociale “Solidarietà e Sviluppo”, Monica; infine, giovedì pomeriggio, toccherà alla psicologa di comunità Irene fare le veci dell’associazione in giuria.

Le tre rappresentanti della onlus bagnina non dovranno tanto giudicare gli allievi sul palco, quanto fornire loro consigli e suggerimenti utili per la loro crescita.

"Aderiamo con piacere anche per quest'anno alla manifestazione – afferma il presidente di Partecipazione e Sviluppo Alessandro Ghionzoli – partecipando, su sollecitazione dell'Amministrazione comunale e in appoggio all'associazione Il Circo e la Luna, alla giuria. Per noi è un grande piacere sostenere le attività teatrali e quelle scolastiche che rappresentano, da una parte la cultura e dall'altra la formazione dei nostri giovani. Siamo sicuri che questo interessante binomio contribuirà in modo importante allo sviluppo e al miglioramento qualitativo del nostro territorio".




Immagini